costa-d'avorio-burkina-faso

Riepilogo

Non sempre le previsioni rispecchiano l’andamento del match. La Costa d’Avorio veniva data come la favorita al passaggio del turno, ma il Burkina Faso ha venduto carissima la pelle, trovando il 2-2 che ha portato la partita ai calci di rigore. A spuntarla sono proprio i burkinabé, che riescono ad approdare con grande sorpresa in semifinale, dove troverà l’Italia.

PRIMO TEMPO

Ci si aspetta la Costa d’Avorio, in realtà è il Burkina Faso a passare in vantaggio con una gran punizione a giro di Sahibou che colpisce la traversa e si insacca alle spalle del portiere. Gli ivoriani rimangono inizialmente sorpresi, poi cominciano ad ingranare la quarta e a schiacciare dietro il Burkina Faso. Le occasioni migliori arrivano con Aguibri e Gbrou, con la palla che termina fuori di poco. Il primo tempo si conclude tra il nervosismo generale e la sensazione che la Costa d’Avorio possa riprendere la partita.

SECONDO TEMPO

Gli ivoriani continuano la loro marcia e trovano il meritato pareggio con Kean, bravo ad azzeccare il diagonale da fuori area che riporta la sua nazionale in parità. Il tempo di festeggiare dura poco: passa solo un minuto e il Burkina Faso torna in vantaggio con il gol di testa di Ndiaye. Tutto da rifare per la Costa d’Avorio, che torna a pressare su ogni pallone e a schiacciare gli avversari, il gol tuttavia si fa desiderare. Il Burkina prende coraggio e prova a restare più alto, limitando le offensive avversarie. La doccia fredda arriva però al minuto 22, quando Zobo scarica una bordata potentissima da fuori area che impallina il portiere burkinabé. È il gol del 2-2 e a questo punto è impossibile prevedere come potrà finire questo match. Kean ha la palla del possibile ko quando riceve palla dentro l’area, svirgolando però da posizione più che invitante. Anche Houtanghi potrebbe segnare a tempo ormai scaduto, la palla termina troppo alta. Per decidere la vincente si deve andare ai calci di rigore. Sbagliano Konate per il Burkina e Dosso per la Costa d’Avorio. Al quinto rigore, Kean prende il palo, mentre Sankara non sbaglia. Il Burkina compie l’impresa ed elimina la Costa d’Avorio.

MIGLIORE IN CAMPO COSTA D’AVORIO: KEAN – Si sposta continuamente senza mai dare punti di riferimento alla difesa avversaria. Il suo gol poi è davvero una piccola perla. Il rigore sbagliato però, rimane difficile da tirare giù.

MIGLIORE IN CAMPO BURKINA FASO: SAHIBOU – Una punizione meravigliosa e una gara di grande sacrificio gli danno la palma di man of the match. 

Dettagli

Data Ora League Stagione
13/07/2019 18:00 Africa Cup Torino 2019

Ground

Lucento

Risultati

ClubPrimo TempoSecondo TempoGoalsEsito
Costa d’Avorio025Sconfitta
Burkina Faso116Vittoria