ghana egitto

Riepilogo

In una partita pesantemente condizionata dall’impossibilità del Ghana di schierare undici uomini in campo, l’Egitto soffre tremendamente e riesce ad imporsi solo nel finale contro una squadra con tre elementi in meno. Alla fine arriva un 4-1 che rispecchia fino ad un certo punto quanto visto in campo, ma l’Egitto,  a pari punti con il Sudafrica, deve salutare la competizione in seguito al maggior numero di ammonizioni ricevute.

PRIMO TEMPO

Nonostante la superiorità numerica, l’Egitto non riesce a farsi valere e il Ghana resiste bene agli attacchi egiziani, concedendosi anche il lusso di rendersi pericoloso più una volta. L’occasione migliore è sui piedi di Boateng, ma la palla termina sull’esterno della rete.  L’Egitto segna in contropiede con El Daly, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Regna uno strano equilibrio tra le due squadre; poche le occasioni da entrambe le parti nonostante l’11 contro 8. Allo scadere del primo tempo però, arriva la prima rete egiziana con El Behiry in contropiede. Egitto torna negli spogliatoi con una rete di vantaggio.

SECONDO TEMPO

Il Ghana riesce a recuperare un giocatore in più, arrivando a nove uomini in campo. Nei primi dieci minuti della ripresa vengono segnate una rete per parte: ad aprire le danze è lo scatenato El Daly con un gran contropiede in velocità che porta l’Egitto sul 2-0. Il Ghana accorcia le distanze con il rigore segnato da Akowuah. Il numero 10 ghanese ha la grande possibilità di pareggiare i conti con un contropiede in solitario, ma fallisce clamorosamente a pochi passi dalla porta.  L’Egitto segna ancora con Sala, ma l’arbitro segnala ancora un offside. Il Ghana crede nell’impresa, nonostante i due uomini in meno, l’Egitto non riesce a chiudere il match. Deve soffrire più del previsto la formazione egiziana, ma alla fine arriva anche il terzo gol con Younes. C’è tempo anche per vedere la quaterna messa a segno da Negm direttamente su punizione, ma non basta per qualificarsi agli ottavi.

MIGLIORE IN CAMPO EGITTO: EL DALY – Una spanna sopra tutti gli altri. Di gran lunga il migliore in campo, impossibile contenere la sua corsa.

MIGLIORE IN CAMPO GHANA: AKOUWAH – Prova a strappare un miracoloso pareggio, se quel contropiede fosse stato finalizzato…

Dettagli

Data Ora League Stagione
30/06/2019 18:00 Africa Cup Torino 2019

Ground

Lucento

Risultati

ClubPrimo TempoSecondo TempoGoalsEsito
Ghana011Sconfitta
Egitto134Vittoria